wind in a bottle…

i miei neuroni sono come un mare in tempesta che lascia bottiglie piene di ricordi più o meno chiuse sulla spiaggia…
vecchi ricordi,
i ricordi recenti sono labili,
come…
come…
come sabbia in un giorno di vento,
come nubi in un giorno di vento,
come il vento…

Posted in lampi di follia | Leave a comment

e poi arrivano i sogni…

e precipiti.

Posted in lampi di follia | Leave a comment

the day after…

la mia vita è un casino,
ma vi aiuterò a sopravvivergli.

Posted in lampi di follia | Leave a comment

ma non posso ancora andare…

il mio posto non è qui,
ma non posso ancora andare…
un giorno verrà la morte,
e avrà i tuoi occhi, mamma…
il mio posto non è qui, e non è altrove,
ma non posso ancora andare…

(feat. Miles Davis, Kind of Blue)

Posted in lampi di follia | Leave a comment

quel che resta…

ci sono amori che ti scaldano, e altri che ti incendiano.
e come una fenice continuo a cercarmi tra le mie ceneri…

Posted in lampi di follia | Leave a comment

inside out…

c’è bisogno di leggerezza dentro per affrontare il viaggio… quale che esso sia.

Posted in lampi di follia | Leave a comment

dolcificanti…

la diversità è stimolante in un qualsiasi rapporto, sia esso di coppia o d’amicizia o professionale.
ma con l’avanzare dell’età ci si scopre meno tolleranti, e la diversità non è più uno stimolo, ma diventa una rottura di coglioni.
per cui c’è bisogno di affinità che aiutano a edulcorare i momenti di diversità.

Posted in lampi di follia | Leave a comment