fai buon viaggio ezio…

non è una bella giornata, no, quando ti ho sentito piangere al telefono per le stesse ragioni che spingono queste lacrime ad accalcarsi da qualche parte dentro di me, quando ti ho sentito piangere, mi si è stretto un nodo alla gola papà. solo in un’altra occasione hai pianto davanti a me, tanti anni fa, quando la mamma… lei è ancora qui, ezio se ne è andato, da solo, fatti coraggio papà, non andrò via, non ti preoccupare, non vi lascerò soli.
perché scrivo queste cose e non le dico? perché non siamo mai stati bravi a parlare noi due, e perché a dirle non riuscirei più a trattenerle… le lacrime, ed un giorno ti farò sapere come arrivare fin qui.

This entry was posted in lampi di follia. Bookmark the permalink.

2 Responses to fai buon viaggio ezio…

  1. Simone says:

    Ognuno di noi, prima o poi, deve attraversare “il suo personale giorno di dolore”. E sentire che la ferita brucia non vuol dire sentire solo il male, ma capire che quel bruciore sta riformando la tua pelle. Ed è inutile domandarsi perchè sia capitato a te. A te non deve capitare mai? E perchè dovrebbe capitare ad un altro? Ognuno deve seguire il corso della sua esistenza. Il dolore e giorni particolari fanno parte di questa meravigliosa cosa chiamata vita.
    Puoi crogiolarti al sole un momento ed un attimo dopo essere sbattuto contro gli scogli….l’importante è come si affronta. Devi guardarla dritto negli occhi e urlargli: Forza, fai presto…sarò un osso molto duro….e tu non mi avrai mai.

  2. zia pina says:

    perché negarsi… tanto prima o poi ci acchiappa, fa parte delle regole del gioco, ma non è scritto da nessuna parte che debba essere lei a scegliere il come e il quando… quindi… piuttosto che subire questi eventi che fanno parte e danno senso alla nostra esistenza, meglio cercare di gestirli, o mischiare le acque anche a lei… come dice spesso una volta, se non li puoi convincere confondili!!!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s