Monthly Archives: October 2012

reprise…

la fatica paga sempre con gli interessi. la fatica stessa è di per se un piacere. certo, con le donne la fatica si maschera di imprevedibilità.

Posted in lampi di follia | Leave a comment

this is a good day to die…

scherzo, qualche altra rotolata tra le lenzuola in dolce compagnia vorrei farmela, però è uno di quei giorni in cui ce n’è per tutti (e so di averne distribuiti abbastanza) e continuo a chiedermi perché sono tornato? stavo meglio quando … Continue reading

Posted in lampi di follia | Leave a comment

si fa presto a dire noncuranza…

che poi potrebbe succedere che anche dopo la nostra dipartita, quelle parole lapidarie potrebbero poi non essere così immutabili… puta caso che incontri morte ed inizi a disquisire (= discutere con sottigliezza) con essa!!! ha cambiato la mia vita, posso … Continue reading

Posted in lampi di follia | Leave a comment

noncuranza…

finché siamo in vita le nostre parole sono in compromesso, con noi stessi e con gli altri, ma con noi stessi prima di tutto. dopo la nostra morte diventano lapidarie, veramente libere nella loro immutabilità e noncuranza . (facendo la … Continue reading

Posted in lampi di follia | Leave a comment

da certi labirinti non se ne esce…

chi ha paura del minotauro ch’è dentro di se? chi ha paura è salvo, forse, anche chi non ha paura è salvo, forse. a scanso di equivoci, il minotauro is that beast that lives inside, beyond the blues, the monkey … Continue reading

Posted in lampi di follia | Leave a comment

una ventata di vento nella stanza,

sta scompigliando le carte sulla scrivania, aumenta il disordine fisico e mentale, ma riporta alla luce vecchi forzieri, abbandonati e persi chissà quando, fuori e dentro di me…

Posted in lampi di follia | Leave a comment

guardando il mondo da dietro una mongolfiera che sorvola la macedonia…

il mondo è troppo bello per poter essere esplorato da soli. bisogna essere almeno in due perché un cuore da solo, per quanto grande e forte, non sarebbe in grado di contenerne l’emozione.

Posted in lampi di follia | Leave a comment