si fa presto a dire noncuranza…

che poi potrebbe succedere che anche dopo la nostra dipartita, quelle parole lapidarie potrebbero poi non essere così immutabili… puta caso che incontri morte ed inizi a disquisire (= discutere con sottigliezza) con essa!!!

ha cambiato la mia vita, posso dire che quel romanzo ha cambiato la mia vita, ormai quando penso, sento, leggo, scrivo la parola morte non posso fare a meno di pensare a lei sola soletta nel suo ufficio freddo, con tutte quelle lettere che vanno ed una che torna, sempre la stessa, a chi? a morte, quella con la emme minuscola delle intermittenze. grazie josé. sono certo che voi due state ridendo di noi.

This entry was posted in lampi di follia. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s