essere duri senza mai perdere la tenerezza…

se scenderà la notte
se scenderà la notte nera
io non avrò paura
io non avrò paura

spero soltanto che una stella almeno
spero che almeno una
risplenderà nel buio
e mi illuminerà la strada

strada segnata lungo questa terra
coltivata a grano
strada che segna questa terra
dove io sono nato

su cui cammino ogni mio nuovo giorno
che il sole m’ha portato
dove ogni giorno io ringrazio il cielo
per questa vita che mi ha regalato

mi sento come un albero
che affonda le sue radici al suolo
ma i miei pensieri vivono nel cielo
come uccelli in volo
insieme ai sogni che spero nel tempo
continuino ostinatamente a non cambiare
fin quando il cuore mi concederà
ancora fiato e forza per cantare

se arriverà la notte
se arriverà la notte scura
mi lascerò guidare dai raggi della luna
e se mi sarà amica la fortuna
le chiederò di chiudere le porte
alla tristezza
e di cacciare lontano
l’ombra cattiva della mala sorte

mi sento come un albero
che affonda le sue radici al suolo
ma come rami
i miei sogni vanno al cielo
e giocano con gli uccelli in volo
che vivono, vivono liberi ogni giorno
sotto i colori del firmamento
leggeri sospesi fra spazio e tempo
il loro canto nella mia mente è musica

quando calerà il buio
quando calerà il buio della notte
io lascerò volare i miei pensieri come foglie
che se le prende via un soffio di vento
e in girotondo se ne vanno insieme
sperando che per una foglia andata
in primavera nasca un nuovo seme
si, spero che per ogni foglia andata
germogli in primavera un nuovo seme

This entry was posted in lampi di follia. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s